centroesteticoconeglianoveneto

Oggi parliamo del laser!
Questo trattamento può essere eseguito sia dall'estetista che dal medico, come definito dal D.leg n. 110/2011.
A mio avviso, l'epilazione con luce pulsata é stata superata ormai dal laser al diodo.
Come funziona il laser?
L' apparecchiatura genera un raggio laser di una particolare lunghezza d'onda (808 nm) in grado di attraversare la cute ed essere assorbita dai pigmenti dei peli che si trovano all'interno dei bulbi piliferi.
Ma il macchinario del medico é più potente?
Sia il laser del medico che quello dell'estetista arrivano ad una potenza scientificamente provata ed efficace.
Dato che si parla di "uccidere" i peli, é consigliata una certa potenza che viene facilmente raggiunta anche dai macchinari che si usano in estetica. Quindi non è indispensabile affidarsi ai macchinari super potenti utilizzati dai medici per ottenere il risultato desiderato.
Ovviamente il Ministero della Sanità ha regolamentato con il D. Leg 110/2011 le apparecchiature concesse per uso Estetico, in quanto, le stesse apparecchiature possono essere utilizzate per trattamenti diversi in ambito medico (es.trattamento di couperose, teleangectasie, acne...)
Non tutti i macchinari sono uguali, e quindi bisogna saperli usare e non affidarsi a mani inesperte perché il laser emana luce, quindi:
Troppo forte=lieve scottatura
Troppo debole=aumento della crescita dei peli
Giusta potenza=risultati visibili
Spesso mi sento dire "in quante sedute?"
Parlare di sedute è sbagliato perché ho visto clienti risolvere i loro problemi in 5 sedute ed altre con più di 10.
La cosa certa è che bastano poche sedute per migliorare la vita!
Ora ti ho dato tutte le informazioni riguardanti il laser al diodo, e quindi ti invito alla prossima giornata dedicata al laser che sarà il 31 gennaio per risolvere ogni tuo ulteriore dubbio.